Descrizione

I designer di Marlen hanno creato una collezione di strumenti da scrittura dedicata all’Aureus (Danarius Aureus), moneta che, più di 2000 anni fa, nel Romano Impero aveva assunto una importanza tale da poterla forse paragonare proprio alla divisa europea.

Mentre oggi parte dell’Europa ha recentemente introdotto l’euro come sua valuta unica, la storia ci mostra come il bisogno di una divisa unica non è solo un fenomeno recente, anche infatti fu in vigore una valuta che, per definizione, era internazionale.

La collezione è realizzata in un celluloide multicolore dove il viola sfuma nel bronzo dorato e il color melanzana si sposa all’azzurro cobalto.
Le finizioni in bronzo o in argento (o in oro), le conferiscono un aspetto datato che ben le si addice. Sulla sommità del cappuccio vi è riportata una moneta Aureus.
La clip è fissata con due chiodini a vista, come si usava nel passato. Il caricamento è a compressione laterale, ottenuta con la pressione di una monetina; molto originale la decorazione della fessura dove si introduce la monetina per la ricarica, che raffigura una colonna stilizzata.
La confezione rotonda, originalissima, riproduce la moneta aureus sul coperchio, in metallo color bronzo o argento, e contiene un libretto informativo sulla storia della moneta aureus.